Antonio Justel Rodriguez

DELLA NOSTRA ALTEZZA INFINITA




... salve, salve, libertà, e salve, salve sempre, sempre, sempre ...!
Ebbene, oh, tu, oh tu, prodigio, che abitavi furtivamente nel germe divino,
aspettando questi momenti fedeli ed esatti, quelli d'oro:
quelli che aiutano a spezzare le catene fisiche, emotive e mentali,
i momenti come muri e scatole buie e chiusi con lucchetti di ferro all'interno,
quelli dell'anima cambia,
quelli del voto,
quelli dell'etica con le loro esigenze civili,
quelli dell'onore e della giustizia,
quelli della luce,
quelli di ognuno degli spasimi della vita che ci siamo lasciati alle spalle,
più la chiara consapevolezza di coloro che devono ancora venire e risolvere ...
... rose e gigli per i vivi e rose e gigli per i morti;
... salve, salve, libertà, salve, e che questo saluto sia dovuto a te sempre, sempre ...!
... salve, bene, salve, amico, salve, salve ...!
***
Antonio Justel Rodriguez
https://www.oriondepanthoseas.com
*** 
 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 05/02/2021.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


TRUMP - COVID - BREXIT - Antonio Justel Rodriguez (General)
Winter Day - Inge Offermann (General)
Growth - Inge Offermann (General)