Antonio Justel Rodriguez

GRATUITO


GRATUITO

["Parigi merita una messa",
Frase attribuita ad Enrico IV di Francia]


... prendi una decisione, prendi una decisione e salta, irrompi in te stesso e, con determinazione, contempla te stesso,
desidera, desidera renderti verde ed entrare nella tua stessa mente e nel tuo stesso cuore,
e, già, perseguendo il conseguimento di una mente dolce e amorevole e di un cuore intelligente,
- cooperando entrambi -
con profonda immaginazione e volontà di rubino o diamante, studiali e programmati;
scegliere con precisione i materiali e costruire in modo vivo un progetto di valore, di utilità,
finché non riesci ad articolare e a vederti finalmente come un essere di vera luce:
pienamente diligente, autosufficiente e gratuito;
trasforma le tue convinzioni e rendile fungibili e duttili, versatili, liquide,
rivedere o rompere, quindi, le antiche liturgie dei vostri gusti e tradizioni, della vostra ideologia,
Oppure mescolali mentre antiche e opprimenti scatole scure, lucchetti e muri ti cadranno davanti;
apri, poi, anche, e di conseguenza, i tuoi tetti e installa lucernari o enormi buche,
e lascia che la luce e l'aria entri con entusiasmo, gratitudine e forza,
 respirando e levigando angoli incredibili e ignorati, nascosti sotto ombre antiche e fittissime,
far emergere brillantezza e brillantezza inaspettate e apparire completamente sconosciute;
in breve, rinuncia a lenti concave, antichi miti o orientamenti arcaici e alieni;
supera sistemi antichi o chiusi e assiomi obsoleti e spessi,
e che, chiunque li abbia istruiti, sostenuti o diffusi,
 e ora, di qualsiasi ordine, grado o livello, luogo o condizione;
in una parola, indaga su te stesso con obiettività intuitiva e cognitiva,
e, sotto un amore sublime e incondizionato, analizzati con umiltà e coscienziosità,
e se necessario, considera e ridisegna ogni luce e momento uno per uno
che può offrirti il ​​dubbio,
perché, forse, e per la prima volta - non dimenticare,
 dopo l'una e l'altra e un'altra vita di paura, di dualità-oscurità e mistero -
riesci a scendere in strada come un dio minore e in formazione - in evoluzione e umile, sì -
ma cosciente, magnifico e radioso, pieno di intimo splendore, potere e sogni immortali;
Ed è che, amico o amico - credimi - in questo XXI, un plus di queste caratteristiche,
di questa verità autentica e costosissima,
- al di là dell'enorme e proprio valore di Notre Dame e Parigi -
Ebbene, molto bene questa Messa moderna, universale e inestimabile può valere tanto o di più per voi.
***
Antonio Justel Rodriguez
https://www.oriondepanthoeas.com
 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 07/20/2021.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"General" (Poems)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:

Ante la hoja en blanco - Elegía - Antonio Justel Rodriguez (General)
Chinese Garden - Inge Offermann (General)
A little rain of Irish blessings - Jürgen Wagner (Birthdays)