Antonio Justel Rodriguez

LA GUERRA IN VIVERE



[Precedente omaggio, personale e speciale, a Federico García Lorca
assassinato a Víznar, il 19 agosto 1936, all'età di 38 anni]
***

…al ritmo delle trombe, dove il pomeriggio è divino,
i cani dell'odio scalano l'anima attraverso le sue soglie;

… tramonti di vimini, rosso, rosa e pizzo,
portano la vita ardente verso una vetta di sangue;

... sul letto della notte, trattenuto da mille pugnali,
la luna fa i morti senza nomi né funerali;

[…i cani abbaiano e abbaiano, la rabbia chiede loro di abbaiare,
mammella di morte è la sabbia, le urla non appartengono a nessuno,
la vile falce del vento del nord si spezza, falciando l'aria;

grida di lingue fredde, ubriache di rabbia e di fame,
Corrono per le vie del cuore dopo averlo ucciso]

... Padre di vene piene, Madre della luna amorosa,
il figlio che è in guerra è figlio di due Titani
che ha temprato la sua spada d'oro con luce di diamante!

… per gli anfratti del cielo scendono cani ansimante;
l'alba, come una vergine, sta appollaiata sui lecci;
merli di cera nella mia anima la illuminano anche se taccio.
***
Antonio Justel Rodriguez
https://www.oriondepantheas.com
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 08/11/2022.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


Irrupción de la primavera - Antonio Justel Rodriguez (Lyrics)
Birds of Paradise - Inge Offermann (General)
TELL ME, PLEASE TELL ME - Marlene Remen (Friendship)