Antonio Justel Rodriguez

MEMORIA


... Tuttavia, stanno ancora scivolando e le cadute d'acqua corrente
Per il tuo seno tremante;
Cantano ancora chichara al suono di mezzogiorno
E l'aria della stoppia arriva e ha un odore di finocchio puro,
a Higuera e Tomillo;

... e anche, il fiume mormori ancora bevuto e la tua pelle,
  e il sole e i torva leggeri alla freschezza dell'erba,
Comunque, ancora;

... e vengo a ricordare ora i tuoi bálagos e nevi di agosto:
Sangue di Hirar
e i coltelli viventi con cui mi hai ucciso;
... e ancora, ricordo ancora quel piedi nudi, e per giorni e giorni,
- corsa e sanguinamento -
  Stavamo baciando tutti gli cardi e le pietre della terra.
***
Antonio Justel
https://www.oriondanthoseas.com
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 09/26/2023.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


XXI Sign Statement - Antonio Justel Rodriguez (General)
Growth - Inge Offermann (General)
Candle of Time - Inge Offermann (Life)