Antonio Justel Rodriguez

IMMEDIATO E DOMANDA


…madre di tutti i tempi, raccoglimi tra le tue braccia, proteggimi;
Nell'immenso varco del tuo amore, guardami e riconoscimi,
sorridimi, parlami;
... Tremo, ho freddo e il vento della morte non si ferma
né l’irruzione di monti e mari terribili negli abissi dell’anima,
e no, non l'intima oscurità, mamma,
no, non paura, non angoscia;
…davanti a te piango come un dio caduto,
quale uomo,
che giglio o animale ero;
…sono tanti, mamma, i miei pezzi, le cicatrici/anima, le suture,
Da tutti gli esili e le prove arrivo;
… Non chiedo un posto caldo in casa, e no, nemmeno il sole, mamma;
semplicemente respira, metti in pausa il dolore, solo, solo;
Noi figli di Caino cresciamo con la guerra.
***
Antonio Justel/Orione di Pantheseas
https://www.oriondepanthoseas.com
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 01/21/2024.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


O vo da luz - Antonio Justel Rodriguez (General)
Birds of Paradise - Inge Offermann (General)
Emergenza primaverile - Antonio Justel Rodriguez (General)