Antonio Justel Rodriguez

BRUTALE ED ATROCIO

                                                  
                                                                                       […sotto la dittatura franchista]
  
…Ho sempre amato il chiarore e ci lasciavano solo piangere liberamente;
farfalle nere giocavano con la mia infanzia, e un amore precoce,
e un sobborgo di Dio alle bugie;
fatto così,
Ogni adolescente implica sessanta chili di tristezza, fame eterna e sete,
e una strada drastica senza acqua né palme;
…il mio popolo e la mia città erano falci e antiche pietre di segreti marci e contaminati nell’orecchio,
gli stessi che non portarono mai il vento né uccisero un coltello né inghiottirono la terra;
…e tutti, tutti erano amici e nemici:
le vecchie,
i maghi,
i rondoni<,
il campanile della chiesa,
Sole
e la cicogna;
e se guardando la cicogna, il sole mi abbrustoliva il viso,
I miei occhi asciutti chiedevano una lacrima e i miei piedi chiedevano scarpe per correre e piangere,
per nascondere, infine, ciò che è brutale e atroce: l'enorme rovina della guerra e del dopoguerra.
***
Antonio Justel/Orione di Pantheseas
http://oriondepanthoseas.com
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 02/21/2024.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


VRIJ - Antonio Justel Rodriguez (General)
Birds of Paradise - Inge Offermann (General)
Candle of Time - Inge Offermann (Life)