Mauro Montacchiesi

Papā

 

Papà,
Antonio era il tuo nome,
come il Portoghese Santo da Padova,
al quale eri devoto ed io bambino
mi raccontasti perchè!
Quel gelido 15 febbraio del 1942,
vestito di scarpe ed estiva divisa
del 6° Reggimento Bersaglieri,
con la C.S.I.R. arrivasti nelle gelide steppe di Russia!
Così, con gli amici della Julia,
resistette fino al 18 gennaio del 1943,
quando, a trenta gradi sotto zero,
molti di voi morirono congelati,
ma altri si salvarono,
grazie all' olocausto degli Alpini!
Morente, tu fosti raccolto dai Russi e,
poco dopo, creduto morto,
posto in un obitorio ed avvolto in un sudario!
Immobile, incapace di comunicare,
dentro quel velo, sentivi e percepivi tutto!
Fu allora che, nel tuo immoto, allucinante silenzio,
ti rivolgesti a Sant' Antonio da Padova,
giurandogli eterna devozione, implorando salvezza!
Del tuo piede un dito si mosse ed un soldato Russo gioì!
Eppure, secondo la Storia, eravate nemici!
Spassiba, Russo Soldato!
Te Franciscanum laudamus!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Mauro Montacchiesi.
Published on e-Stories.org on 06/19/2008.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"General" (Poems)

Other works from Mauro Montacchiesi

Did you like it?
Please have a look at:

Orchidee lussureggianti - Mauro Montacchiesi (Love & Romance)
Chinese Garden - Inge Hornisch (General)
SING NO SONG WITHOUT JOY (mit Uebersetzung) - Gabi Sicklinger (Everyday Life)