Nadège Ango-Obiang

Marcia con me

Marcia con me sulle braises del tempo
Solca i segreti, le emozioni che taco
Parlate se tetto lo puoi a questi dementi
Poiché anche le acque in furia restano da solidificare
Mi affretto perché si tari il mia convoitise che sperare sopra una terra così amara
Chi bruisse, urla, si avvolge di collera?

Marcia con me perché duri l'illusione di vivere
Esistere quando ci si sa svuotare
Coabitare quando l'abbandono è su noi
Marcia con me, la mia ombra, il mio amico
Tanti dubbi, tante broussailles
Sono così stancato, verticalmente non posso
Marcia con me, tiene molto
Nella mia testa, più che, sia più forte
Che la ragione non lo divide
Oltre in un pieno di felicità

Marcia con me, sono questo freddo
Anatra, canaglia, piena di viscere
Non la mia pelle, nella mia carne
Dove è la ta mano? Che mi purgo
Cola dunque il mio sangue, la mia ombra
Chi va con me che soccombo.
Chi affonda, ci aspira, che vive, li malmena.

Marcia con me all'ombra dei venti.

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Nadège Ango-Obiang.
Published on e-Stories.org on 07/14/2008.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"Philosophical" (Poems)

Other works from Nadège Ango-Obiang

Did you like it?
Please have a look at:

Le Sceau De Sir Diable - Nadège Ango-Obiang (Philosophical)
A special moment - Helga Edelsfeld (Philosophical)
Candle of Time - Inge Hornisch (Life)