Mauro Montacchiesi

... tra i sorrisi di un´alba

 Manuela
 

@Vorrei riposarmi

con le braccia conserte

ma tante sono le cose

che mi attendono

che mi inseguono

ancor prima che

una nuova alba vagisca.

Manuela dorme

ma io non riesco a dormire

... quando lei si sveglierà

supererò me stesso

perché nella sua vita

nei suoi ricordi

per sempre io rimanga.

Questa notte non ha luce

e ti chiedo

Madre Luna

che il tuo argento scintilli

tra i più remoti

orfismi del cielo

perché le sue labbra

nell'alba nuova che nasce

un altro

dolce sorriso

mi regalino

...scintilla

Madre luna

come mai

tu hai fatto...

Vorrei che lei recitasse

tutte le poesie che le ho scritto

e per lei alle stelle chiederò

all'universo chiederò

di concedermi il silenzio

quel silenzio

che nessuno ha mai vissuto

perché la sua voce

risuoni nel creato

fra le galassie

oltre i buchi neri

lassù

dove l'umano non può immaginare

dove l'umano non può planare...

Se le stelle dormono

io le sveglierò

perché la sua voce devono sentire

e le stelle

poi

abbraccerò

ed il suo amore

abbraccerò...
Con Manuela

percorrerò i meandri delle

più luminose galassie

e ci metteremo a ballare

perché lei desidera essere felice

perché lei non sa cosa sia l'odio

... poi

con pennelli fabbricati di brezza

dipingeremo tutte le stelle

i pianeti... le galassie... i buchi neri...

perché Manuela adora le tele dipinte

e delicatamente ghermiremo

le radici delle stelle

che annunciano l'alba

di una tenue primavera

e nel cielo costruiremo un giaciglio

per fare l'amore

quando le stelle

poi

andranno a dormire...

Con Manuela

volo verso il cielo

.. ecco una stella

... eccone un'altra

Manuela non conosce cattiveria

Manuela è serena

Manuela è autentica

Manuela mi ama

... sempre... sempre...

Manuela è una fantasia del cielo

Manuela è il mare

Manuela è uno zefiro notturno

Manuela non conosce il male

Manuela è tutta la mia vita

Manuela è il mio delirio

Manuela è...

@

--- ---


 

Un giorno

una notte

tra i sorrisi di un'alba

tra le carezze di un altro uomo

correrai indietro negli anni

e ricorderai le mie carezze

le mie carezze

che dei tuoi occhi vivevano.

Un giorno

una notte

tra i sorrisi di un'alba

tra le poesie di un altro uomo

rivivrai tutto il mio pudore

quel pudore che

ti faceva sorridere un po'.

Un giorno

una notte

tra i sorrisi di un'alba

ritoverai il mio sorriso

il mio sorriso

spesso triste

ma che a te

tanto piaceva.

Un giorno

una notte

tra i sorrisi di un'alba

che attende la sera

la sera che

mai capirò perchè

tu a lui

di me parlerai!

...

 


 

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Mauro Montacchiesi.
Published on e-Stories.org on 07/20/2013.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"Love & Romance" (Poems)

Other works from Mauro Montacchiesi

Did you like it?
Please have a look at:

Sul magico Dryon - Mauro Montacchiesi (General)
Silent Mood - Inge Hornisch (Love & Romance)
Darkness of a way - Helga Edelsfeld (Thoughts)